mariach.aresti@tiscali.it

Instagram

venerdì 5 dicembre 2014

Contus Antigus - Don Gìuanninu ìnfurradu


DESCRIZIONE > Giuanninu era un uomo talmente povero da non possedere neppure una casa, soltanto il forno in cui cuoceva il pane per tutto il suo villaggio. Dopo aver sorpreso e rinchiuso nel forno acceso una volpe intenta a rubare delle focacce, la liberò in cambio della promessa di riuscire a sposare la figlia del re. Grazie alla sua astuzia, la volpe riuscì a trasformare il povero fornaio nell’uomo più potente e innamorato del reame, prima di chiedergli un ultimo favore: cuocere la sua testa nel forno per poter riprendere le sue vere sembianze, quelle di un principe punito molto tempo prima per aver commesso un grave peccato.
DOVE SI INCONTRA > Nelle terre che ha ereditato come principe e che governa con grande saggezza. Oppure nel castello dell’Orco malnato malnato: dicono sia il più grande e bello di tutto il regno ma non ditelo al vecchio re, potrebbe rimanerci male!
PREFERENZE > Secondo Giuanninu, dormire dentro un forno scaccia via gli incubi e fa sognare solo cose buone come il pane. Secondo la volpe, è anche un ottimo rimedio contro i reumatismi.
COME RICONOSCERLA > Tutti i principi sono generosi e onesti, ma solo uno è anche il miglior fornaio del reame. COME COMPORTARSI > Se dovesse capitarvi di incontrarlo, non sentitevi a disagio: anche se una piccola volpe ha fatto sì che
diventasse un principe, alle chiacchiere di corte preferisce i lunghi discorsi sui metodi per conservare il lievito madre.
DESCRITZIONI > Giuanninu fuat un’ómini aici póburu chi non teniat mancu una domu, sceti su forru innui coiat su pani po totu sa bidda. Apustis chi iat incungiau in su forru allutu a marxani, chi iat agatau furendu fogatzeddas, dd’iat scapau in cuncàmbia de sa promissa de ddu coiai cun sa filla de s’urrei. Cun sa s’abristiéntzia, marxani iat mudau su inforradori póburu in s’ómini prus poderosu e amorau de s’arrènniu, apustis de dd’àiri pediu un’úrtimu praxeri: a ddi còiri sa conca in su furru po pòdiri torrai in trassas, chi fuant cussas de unu príntzipi castigau po àiri pecau de diora de mala manera.
INNUI S’ATÒBIAT > In is terras chi at eredau cument’e príntzipi chi atendit cun grandu sabidoria. O in su casteddu de s’Orcu malinàsciu - malinàsciu: narant chi siat su prus mannu e bellu de totu s’arrénniu, ma non scovieis a s’urrei, ca ndi dd’iat a pàrriri mali!
ITA FAIT > Giuanninu pentzat ca, a si dromiri aintru de unu forru nci stupit is bisus malus e fatzat bisai sceti cosas bonas che su pani. Marxani pentzat chi siat fintzas una mexina contras a is dólimus de is ossus.
CUMENTI DDU CONNÒSCIRI > Totu is príntzipis funt de coru bonu e onestus, ma unu sceti est su mellus inforradori de s’arrénniu.
ITA FÀIRI > Chi s’incapitat e dd’atobiais, non si leeis infadu, nointamus chi unu marxaneddu dd’apat furriau a príntzipi, a issu ddi praxint de prus is arrexonadas apitzus de is maneras de chistiri su framentu che is arrallas de corti.
DESCRIPTION > Giuanninu was a poor man. He didn't have a house; only a oven where he used to bake the bread for the whole village. After locking a fox that was stealing focaccia bread, into the hot oven, he freed her in return for the king's daughter's hand in marriage. Thanks to his cunning, the fox managed to transform the baker into the most powerful and beloved man of the kingdom, before asking him the last favour: bake his head in the oven to be able to regain his true form. In fact, he was a prince who was punished for committing a serious sin.
WHERE HE CAN BE FOUND > In the lands he inherited as prince and that he governs with great wisdom, or in the “malnato malnato Orge's” castle: someone says it is the biggest and most beautiful of the kingdom, but do not tell it to the old king, he might get upset!
PREFERENZE > Giuanninu thinks that sleeping inside the oven drives away the nightmares. Moreover, according to the fox, it is also a nice remedy for aches and pains.
HOW TO RECOGNISE HIM > All princes are generous and honest, but only one is also the best baker in the kingdom. HOW TO BEHAVE WITH HIM > If you happen to meet him, do not feel uncomfortable: even if a small fox transformed him
into a prince, he prefers to talk about sourdough rather than palace gossip.